Borsa a tracolla piccola Rockstud 1973 – Valentino – 2015

Con Valentino anche il kitsch diventa chic: sembra una frase fatta, ma provate a guardare la mini tracolla in pelle Rockstud 1973 realizzata per la primavera 2015. Dopo aver abbandonato l’algida compostezza del suo stile più iconico, ecco che un arcobaleno vintage viene a caratterizzare buona parte della nuova collezione…e plana sulla mini borsa a spalla. Certo, va accostata ad un outfit all’altezza, magari osando una bella gonna a pieghe anni ’70 oppure semplicemente sparando un po’ di sano colore su un miniabito bianco ed estivo.

Grande nell’effetto ma mini nelle dimensioni, la tracolla Rockstud 1973 di Valentino misura 12 centimetri di altezza, 17 centimetri di larghezza e 6.35 centimetri di profondità. È dotata di una tracolla in metallo che può essere portata sia a tracolla singola, e misura 58 centimetri, che a tracolla raddoppiata e allora misura 31 centimetri. La tracolla può poi essere sganciata trasformando la Rockstud 1973 in una borsa a mano.

Realizzata in pelle, è decorata sia con strisce verticali, presenti nel corpo della borsa, che con strisce diagonali presenti sul lembo anteriore. La parte del leone, oltre ai colori accecanti, la fanno senza dubbio i rockstuds oversize presenti nella parte frontale. L’hardware è in metallo lucido con finitura color ottone, sia nelle decorazioni che nella catena.

La chiusura della borsa Rockstud 1973 è push-lock ed una volta aperta troviamo un interno completamente foderato in pelle rossa, senza divisori ma con una taschina porta documenti senza zip. D’altronde la borsa è davvero mignon e non può essere utilizzata per portare dietro mezza casa.

La tracolla di Valentino Rockstud 1973 è completamente realizzata in Italia: il costo di questa esplosione di colore? Si aggira intorno ai 1.760 euro: il 2015 si avvicina, sarà il caso che cominciate a risparmiare…

Credit immagini barneys.com/


Lascia un commento

Tags

#valentino