Borsa in pelle intrecciata Bottega Veneta Olivia 2014

È letteralmente un piccolo intreccio di grande bellezza ed eleganza la borsa a spalla Olimpia che Bottega Veneta presenta per il 2014, sia in nappa che nella preziosa pelle di Ayers. Chiamata Olimpia per dedicare un tributo al Teatro Olimpico di Vicenza, lo stupendo edificio rinascimentale progettato dal Palladio dove si trova l’atelier di Bottega Veneta, ha linee semplici e pure ed un profilo sottile.

 La borsa a spalla Olimpia è interamente realizzata a mano, secondo un disegno che, già presente in altri brand, è invece sperimentato per la prima volta da Bottega Veneta. La borsa misura 25 centimetri di lunghezza, 17 centimetri di altezza e 8,5 centimetri di profondità. La pelle di serpente, in questo caso ayers, intrecciata con la maestria artigianale che contraddistingue il brand, ha un effetto ancora più sorprendete dato dai dettagli ad aletta cuciti su diversi punti. Il manico singolo, lungo 20 centimetri, è per metà un cinturino in ayers e per metà una catena in acciaio brunito finemente intrecciata. Gli interni sono in nappa e pelle, con un sapiente accostamento di giallo e marrone che richiama l’intreccio esterno. La chiusura è a calamita ma senza zip e sono presenti due comodi scomparti interni.

 Grazie alla lunghezza del manico perfettamente studiata, la borsa a spalla Olimpia può essere sia comodamente portata con una mano, lasciando il braccio steso lungo il corpo, che infilata alla spalla.

 La borsa a spalla Olimpia è la bag è adatta per trasportare pochissimi e indispensabili oggetti, senza arrivare ovviamente a deformarne la delicata siluette. Perfetta per essere indossata di mattina e comunque di giorno, riflette in maniera radicale la personalità di una signora in grado d’indossare con nonchalance un simile piccolo gioiello.  Un grande esempio di Made in Italy, per  un brand che da quasi 50 anni rende felice le donne di tutto il mondo.

Credits Immagini www.bottegaveneta.com


Lascia un commento