Borsa in pelle bianca Alexander Wang Crux Lia

È sicuramente una borsa per più occasioni la Crux Lia che Alexander Wang ci presenta per questo 2016: una di quelle borse firmate che possono essere usate tanto sul lavoro quando nel tempo libero.

E ci piace anche grazie al suo rigore minimalista ma decisamente chic, deriva senza dubbio dal suo design arotondato e assolutamente delizioso pur nella sua semplicità.

Ma l’altra cosa che colpisce è il colore, o meglio il non colore. Infatti il bianco ottico di questo accessorio non passa assolutamente inosservato e si dichiara in aperta controtendenza con le idee che Alexander Wang sembra aver avuto nelle passerelle di New York presentando la collezione Autunno/Inverno 2016 che è tutta focalizzata sul DNA trasgressivo e ribelle di questo brand.

Non più ispirazione sportiva come l’anno passato, ma cenni (anzi più che cenni) punk, con strappi, frange, occhielli metallici, piercing e top tempestati di spille.

E in questa corrente “maledetta” la borsa che vi presentiamo ci sembra quasi un’oasi bon ton, realizzata da questo designer che sembra davvero poter dire la sua un anno dopo l’altro, e sempre con immenso successo.

Ma ora, come facciamo di solito, dedichiamoci nello specifico alla Crux Lia, a partire dalle dimensioni, che sono 23 centimetri di larghezza, 19 centimetri di altezza e 8 centimetri di profondità. Insomma, piccola ma non troppo. E ad interrompere l’abbagliante bianco con cui è realizzata c’è l’hardware in metallo color oro, con la chiusura a croce sulla parte frontale.

Le cuciture sono tono su tono e il peso è di circa 800 grammi.

Una volta aperta scopriamo uno spazio non smisurato ma comunque utile e da sfruttare ed una taschina chiusa sempre con zip color oro, dove mettere i documenti più importanti. Tutto l’interno è in twill grigio.

Allora, avete deciso che la  Crux Lia che Alexander Wang debba entrare nel vostro guardaroba? Sappiate che il prezzo è di circa 300 euro.


Lascia un commento