News

La collezione Gucci autunno 2016: tra tradizione e innovazione

Come tanti altri brand deluxe della moda, anche Gucci ha lanciato qualche giorno fa la preview della sua collezione autunno/inverno 2016-17, borse comprese, e lo fa innovando profondamente lo stile della maison ma al contempo restando fedele alla tradizione.

Gucci-Pre-Fall-2016-Bags-12

Look giocoso con richiami al mondo hippie

Le appassionate del settore fashion & luxury lo sapranno sicuramente: da quando all’inizio di questo 2015 l’allora direttore creativo Frida Giannini ha lasciato il timone delle creazioni Gucci al suo “braccio destro” Alessandro Michele le differenze di stile sono apparse subito. Se la Giannini infatti aveva improntato le collezioni precedenti sul mistero e sul lato dark della personalità, Michele mostra sulle catwalks e nel design delle borse un mood giocoso e vagamente hippie, fatto anche di contaminazioni con grandi stilisti del passato.

Gucci-Pre-Fall-2016-Bags-6

Animali, inserti e colori

Ecco allora che la mitica Dionysus “subisce” l’assalto di stelle comete, inserti in pelle colorata che richiamano cuori e fiocchi e stemmi, anche se il rimando alla tradizione permane con la classica fascia due colori di rosso e verde. Stessa sorte tocca alle “padlocks”, su cui però padroneggiano chiusure a forma di tigre e catene, per un look più aggressivo. Le “Marmont”, infine, danno prova di un residuo di fantasie floreali e tropicali, provenienti dalla precedente collezione della sping/summer 2016. Insomma, la differenza con lo stile precedente Alessandro Michele l’ha segnata eccome! Ma tanto basta per approntare immediatamente un nuovo segno distintivo di gran pregio al marchio Gucci, che lo rende riconoscibile al primo sguardo, in tutto il mondo.

Credits Immagini www.purseblog.com