Le bag del futuro? Ecco 5 brand emergenti

Non solo Gucci, Givenchy, Prada o Balenciaga: alla porta del mondo degli accessori di moda bussano brand emergenti, desiderosi di presentarsi al pubblico delle grandi occasioni.

Tra i marchi di punta del periodo, ecco una veloce classifica di quelli che in queste stagioni hanno presentato le bag più sorprendenti e che faranno sicuramente parlare di sé.

  1. Yazbukey: uno stile pop, ai limiti del kitsch, in grado di cavalcare la rinnovata tendenza anni ’80 e ’90. Grandi icone, esplosioni di colori, forme innovative: le bag di Yazbukey sono veri e propri strumenti di comunicazione della personalità di chi le indossa.
  2. PB 0110: il giovanissimo brand tedesco propone borse segnate da uno stile minimale e iper-pulito. Linee nette, profili semplici, rivestimenti in pelle tattili e basic: un esempio brillante di come, nella moda, less is – davvero – more.
  3. Lancel: le vere appassionate di moda, sapranno che Lancel non è affatto una new entry. Il marchio gode infatti di una lunghissima tradizione, un po’ appannata negli ultimi anni. Fino all’arrivo del colosso Richemont che, acquisendola, ne ha risollevato le sorti. Il futuro? Una collezione primavera 2016 nel segno dell’eleganza smart, fatta di bag semplici ma memorabili.
  4. Eddie Borgo: un vero cult per le amanti della moda retrò. Le bag firmate da questo brand ricordano il glamour degli anni ’50 e ’60, quando la bellezza passava dai dettagli. Una suggestione che ritroviamo nelle chiusure metalliche ricercate e nei manici di design delle borse presentate in collezione.
  5. Bovy: è il frutto dell’incontro di due designer avvenuto qualche tempo fa a New York City. Le borse Bovy si sono fatte notare lo scorso settembre alla New York Fashion Week, con il loro look da “borsa costosa” impreziosito da dettagli che incuriosiscono.

Lascia un commento