Tendenze: per l’inverno 2015-16 le borse sono in shearling

Il trend era intuibile già sulle passerelle e per l’abbigliamento di questi mesi invernali del 2015-2016: lo shearling è sempre più presente, non solo in cappotti, giacche e giubbottini (dove spesso è abbinato al pellame più morbido) ma anche nelle borse. Questa particolare lana di montone o di agnello è infatti super calda e trasferisce un’immediata idea di comfort tanto nelle borse più capienti quanto in quelle più piccole.

Shopper o a sacco: tutte morbidissime

Morbide e calde al tatto, sembrano quasi dei peluches, ma sono le borse shopper, a sacco o a bauletto in shearling: con inserti in pelle (soprattutto riservati a manici e tracolle), nere o colorate, sono perfette per qualsiasi ora della giornata, come dimostrano gli articoli della collezione di Open Ceremony o di MM6, by Martin Margiela. Comode, ampie e ricche di inserti, risultano un ottimo rimedio di emergenza se si ha bisogno di un “manicotto” se si sono dimenticati i guanti. E se si amano i colori energetici ed i modelli iconici, come non citare la piccola Peekaboo di Fendi in shearling arancione?

Mini e pochette, l’effetto bon ton con qualcosa in più

Le borse in shearling questo inverno vengono declinate anche nelle versioni più piccole, come con tracolline zebrate con  catena (come nelle proposte di Proenza Schouler) o in multicolor in mix con un’altra lana tornata in auge, la mongolia (vedi le borsine di House of Holland). Il vero chic bon ton, però, è dato dal monocolore, tutto bianco o tutto nero, dove è solo il materiale ad alternarsi: ne sono un esempio i modelli più attuali di Alexander Wang, Balenciaga e Kara, pochette e mini bag in cui il fascino è dato proprio dal mix di shearling con suede, pelle o ricami, per un effetto strepitoso.


Lascia un commento